Al via la stagione 2015: due squadre Ares nello stesso girone Allievi!

Proprio così,  due squadre Allievi Ares giocheranno nello stesso girone insieme al Milano ’46 e al Bollate 1959, un girone di sole 4 squadre che si affrontano in doppi incontri domenicali (ore 10.30 e ore 13) con la formula andata-ritorno-andata, totalizzando 18 partite di regular season. Perché solo 4 squadre? Perché tutte le altre società non se la sentivano di giocare i doppi incontri. Dunque, le società  si lamentano che i nostri giovani giocano poco e quando c’è la possibilità di giocare di più…boh, mistero. Intanto vediamo come sono formate le due squadre Allievi:  i Makhai, sotto la guida di Fabio Casiraghi e Renato Sabato, sono formati da alcuni allievi che già militavano nei Makhai 2014,  integrati da tutti i giovani che sono passati dai ragazzi Greek 2014 alla categoria superiore, più alcuni neotesserati;  gli Spartans , sotto la guida di Faso&Afro, sono di fatto la reunion dei famosi Ragares, ovvero la squadra Ragazzi che nel 2013 è arrivata alle finali per il titolo italiano (il risultato migliore conseguito da una giovanile Ares).  Tornando al campionato, la formula “a quattro” comporterà ben 3 derby interni Ares Spartans vs. Ares Makhai, ed il primo è stato proprio l’Opening Day, al Saini, domenica 12 aprile. La giornata si è conclusa con due vittorie degli Spartans, ma i Makhai si sono comportati molto bene e bisogna considerare che fra loro ci sono molti giocatori con pochissima esperienza. L’idea di avere due squadre nel girone più impegnativo nasce proprio da una riflessione fatta da i tecnici di entrambe le squadre: meglio giocare poco contro le squadre “più facili” oppure giocare tanto contro le squadre “più difficili”?  Non ci sono stati dubbi: meglio giocare contro gli avversari più tosti, è così che si impara. In questo senso i Makhai dovranno faticare un po’ di più per uscire dal campo vincitori, ma siamo tutti convinti che hanno i numeri per farlo, e far parte di una squadra omogenea che deve crescere insieme sarà un’interessante e proficua esperienza per tutti i giocatori.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento