Archivio di maggio 2012

Allievi poco concentrati a Bollate: 0-13 per i padroni di casa. Solo due valide e ben 12 eliminazioni al piatto.

Gli Allievi Ares scendono in campo sul bellissimo diamante di Bollate (assente Filippo Cavallari) con Andrea sul monte, Pietro ricevitore, Alessandro in 1B, Umberto in 2B, Leo Viarigi 3B, Leo Paone SS, Martino LF, Francesco CF e alessio RF.

L’inizio è poco confortante per i nostri atleti:
K il nostro leadoff Andrea, base per leo Paone, K anche Francesco Bonxi (0 su 3 per lui) e eliminato 6-3 Alessandro Torri.
L’attacco di Bollate invece porta ben 5 punti ai nostri avversari:
out 4-3 con bella assistenza di Umberto il leadoff bollatese, ma 4 valide consecutive (Strada, Rossi, Torri, Bortolomai) e un errore su Seghetto spianano la strada per la squadra di casa.
Secondo inning con Ares inesistente (K pezzoli, Neviani e Viarigi con 12 lanci per il pitcher Torri) e Bollate anch’esso a zero con due basi ball una bella presa al volo di Alessio Sicari all’esterno destro e conseguente doppio gioco con Lazzarini colto fuori base.
Inutili e secondo noi ingiustificate le polemiche successive a questa giocata, con i tecnici di Bollate che negano il doppio gioco ma lo stesso Lazzarini che sportivamente ammette di essere stato correttamente eliminato.

Terzo inning con ancora tre strike out (Pulici, Paone e Bonzi) e a poco vale lo spelndido doppio sull’esterno sinistro battuto da Andrea Capellano.
Attacco Bollate che invece porta a casa 2 punti con due valide (Torri e Seghetto), ma si registra una bellissima presa al volo di Martino Pulici all’esterno sinstro.

Al quarto l’Ares non si smentisce: ancora 3 strike out! (Pezzoli, Neviani, Viarigi) arriva in terza base Alessandro Torri grazie a un singolo (1 su 3 per lui oggi) e due basi rubate.
Bollate invece che arricchisce il bottino con altri 4 punti (2 valide, un errore e una base).
Chiude l’attacco Ares Leo Viarigi sul monte che concede una base ball.

Il quinto inning (Ambrosin per Pulici all’esterno sinistro) vede finalmente l’attacco Ares non subire K (scende dal monte Torri, sale Strada) ma Sicari (colpito due volte) viene eliminato a casa base dopo che un bel singolo di Andrea Capellano l’aveva spinto in terza base. Con Leo Viarigi sul monte Andrea Capellano si sposta all’interbase, terza base Leo Paone. Leo inizia benissimo il 5° attacco del Bollate con due K su Mollica e Pirrello, poi due basi consecutive un out 1-3 chiudono l’attacco di Bollate.

L’ultimo attacco Ares è ancora decisamente asfittico: strike out Francesco (3 K per lui oggi), preso al volo dall’interbase Alessandro Torri ed eliminato 6-3 Pietro Pezzoli.

Riassumendo, buona prova in attacco dei soli Torri (1 su 3) e soprattutto Capellano (2 su 3 con un doppio). Belle alcune giocate difensive, quella di Martino su tutte e confortante la sicurezza con cui Leo Viarigi chiude sul monte.
Per il resto davvero troppe eliminazioni al piatto e generale abulia in difesa.
C’è da lavorare.

Agli allievi Ares non basta una buona prova difensiva per contenere i Codogno Royals: 3 a 12

In una giornata apparentemente difficile per il baseball (pioggie torrenziali e diamante allagato) l’ottimo lavoro di genitori e dirigenti Ares (e un inaspettato sole che fa capolino proprio al momento del playball) permettono di svolgere il match della 4a giornata nel migliore dei modi.

Gli allievi si schierano con Filippo RF (Umberto dal 5°), Francesco CF (Alessio dal 3°), Stefano LF, Leo Paone SS, Leo Viarigi 3B, Martino 2B, Alessandro 1B, Pietro C e Andrea sul monte.
Partono abbastanza bene i ragazzi dell’Ares. Out in prima Barbarotto. Poi un doppio e un errore dell’esterno destro permettono a Codogno di segnare un punto.
Ma chiude bene Andrea Capellano con due K su Baciocchi e Speziali.
In attacco Ares Che riesce a pareggiare con Paone (BB, due rubate e un lancio pazzo che lo portano a casa) nonostante i tre K su Capellano, Viarigi e Torri.
Il secondo inning vede sia i Royals (tre singoli, un K, una base e un bell’out al volo di Martino) e l’Ares (K palla mancata, 2 basi ball che portano a punto Pulici e Pezzoli, 2 K) segnare 2 punti.

Sul 3 a 3 inizia la terza ripresa.
Si inizia con una bella presa al volo di Torri in foul ma un triplo di Baciocchi gela il sangue ai nostri ragazzi. Baciocchi entra poi a punto per un errore difensivo, poi un K, un singolo e una bellissima presa al volo in tuffo ancora di Torri chiudono l’attacco di Codogno: 5 a 3.

Da questo momento in poi l’Ares si gioca tutto ma Paone e Viarigi finiscono entrambi strike out. Poi singolo di Alessandro Torri (unica valida della partita) e Pulici finisce eliminato 4-3.
Codogno invece ancora a punto grazie a due valide consecutive ma punteggio che lascia ancora aperto il risultato finale.
Ma l’attacco successivo Ares è quello dove si spreca di più:
K Pezzoli, base ad Alessio Sicari (che ha sostituito Francesco Bonzi), colpito Ambrosin, base a Cavallari e per Andrea Capellano ci sono le basi cariche e un solo eliminato.
Il manager decide di non ricorrere allo squeeze play per portare il punto a casa sperando in un riscatto dell’atacco Ares che però non arriva. Andrea batte sul lanciatore che elimina Alessio a casa base poi Leo Paone è ancora strike out nel turno successivo. Tre morti in base che pesano sul morale dei nostri atleti.
Anche l’inning successivo vede l’Ares a zero (K Viarigi, preso al volo dal lanciatore Torri e K Pulici. A questo punto Codogno dilaga con 5 punti nel sesto inning che chiudono il punteggio sul 12 a 3 per i Royals.

Agli allievi Ares rimangono le ottime prove di Pietro Pezzoli dietro casa base, di Andrea Capellano sia sul monte che dietro al piatto e di Alessandro Torri (1 su 3 e .500 di media stagionale fino a questo punto per lui).

Vi aspettiamo tutti per la prossima sfida del 13 maggio a Seveso.
C’mon Ares!